Bitcoin Cash analisi dei prezzi a lungo termine: 19 luglio

Bitcoin Cash, il duro lavoro di Bitcoin, è nella categoria degli altcoin che hanno affondato post gli eventi del ‚Giovedì Nero‘.

Dopo il crollo del mercato a marzo, alcuni altcoin sono saliti ancora più in alto dei loro prezzi del primo trimestre del 2020, altri non sono riusciti a riprendersi. Il Immediate Edge, evidentemente, è in quest’ultima categoria.

Guardando il prezzo a lungo termine dell’altcoin

Guardando il prezzo a lungo termine dell’altcoin, è abbastanza evidente che la ripresa di BCH è stata di breve durata. Dopo essere sceso a un minimo di 155 dollari a marzo, il prezzo è salito immediatamente a 265 dollari, un massiccio aumento del 76 per cento, meno di 20 giorni dopo il crollo dei prezzi. Tuttavia, questo sarebbe il punto di prezzo più alto per Bitcoin Cash per i prossimi quattro mesi.

Avanti veloce fino a luglio 2020, e il Bitcoin Cash non è riuscito a superare il livello di resistenza di 265 dollari, infatti, il suo prezzo di 223 dollari è del 15 per cento inferiore al livello. Qui, è importante notare che BCH non è crollata in un colpo solo, invece, questo calo è stato in fasi di un mese ciascuna.

La prima fase da metà aprile a metà giugno ha visto il prezzo scendere leggermente da 260 a 250 dollari, la seconda da metà maggio a metà giugno ha visto il prezzo scendere fino a 220 dollari prima di recuperare non più di 250 dollari, e la fase finale da metà giugno a metà luglio l’ennesimo calo sotto i 220 dollari, prima di un recupero non superiore a 240 dollari.

Come si può vedere dal grafico al rimbalzo del prezzo

Come si può vedere dal grafico al rimbalzo del prezzo, Bitcoin Cash, con ogni mese che passa, ha creato alti più bassi e [marginalmente anche se] bassi più bassi. Questo consistente tiro al ribasso sta spingendo il suo prezzo verso il basso, ed è accompagnato da un volume decrescente.

Il Relative Strength Index per l’altcoin è attualmente a 42,39, che è all’interno di un range sano. Tuttavia, va notato che da aprile, l’RSI di BCH è bloccato tra i 40 e i 60, con l’unico breakout avvenuto a fine giugno, quando il prezzo è sceso sotto i 220 dollari per la prima volta da marzo.

Allo stato attuale, il prezzo attuale di BCH è pericolosamente vicino al supporto inferiore a 217 dollari, e all’estremità inferiore del triangolo ascendente. Dato il volume in calo e la fiducia degli investitori, è probabile che il prezzo scenda al di sotto. Tuttavia, poiché non esiste un supporto a breve termine nella parte inferiore, i trader potrebbero essere contrari a speculare sul prezzo del Bitcoin Cash, in quanto potrebbe scendere molto più in basso di 217 dollari. Nella parte superiore, l’intervallo di negoziazione è abbastanza ampio tra i 220 e i 250 dollari.